Prendi l’Arte e Mettila… In Parte

Categorie: Accessori Di Alessia Fabbri

busta trousse in velluto millerigheUn sogno e una passione coltivata sin dai tempi delle elementari, una serie di esperienze professionali tra moda ed editoria che le hanno fornito strumenti e competenze, facendole comprendere l’importanza della grafica nel mondo della moda. Oggi Sara Rabà lavora come designer freelance senza trascurare Arteinparte, progetto personale con cui produce accessori e design originali realizzati con materiali rivisti, riusati, lavorati ed osservati da un altro, nuovo, punto di vista. Di cui ci siamo fatti raccontare. 

pochette in lana neraChi è Sara Rabà?
Figlia di razze diverse, di storie complesse, di mondi non troppo lontani ma sconosciuti tra loro. Cresciuta con i dogmi del primo testamento e con quelli del D.C., con la solarità dei popoli caraibici e con la valigia sempre pronta per viaggiare e mai fare vacanza, non potevo che diventare quella che sono: curiosa, testarda, perennemente alla ricerca, irrequieta e con una gran voglia di fare, troppa a volte, che spesso diventa bisogno di inventare e trasformare.

Da dove nasce “Arteinparte”?
Diplomata all’Istituto Marangoni di Milano sono entrata nello scintillante mondo della moda dove le esperienze, i viaggi e le conoscenze hanno alimentato la mia curiosità e spinto verso altri settori. La grafica pubblicitaria, l’arredamento e lo studio dell’immagine, la medicina cinese ed il feng shui, la moda eco-sostenibile ed il riciclo, il riuso ed il recupero sono stati i passi che mi hanno portato al desiderio di confluire il tutto in un unico progetto. “arteinparte di Sara Rabà” è un’idea che sta nascendo “per caso”, ma evidente risultato interiore di ciò che sono: abbigliamento, accessori, design originali creati e recuperati per un bisogno di esternare emozioni attraverso  la passione per l’arte, il design, la moda ed il riuso.

borsa in pelliccia ecologica con decorazione in pannolenciQual è lo stile di Arteinparte?
Definire lo stile di “arteinparte” mi sembra una contraddizione ed un’inutile necessità di classificare e definire ciò che per definizione non si può incasellare, perché tutto ciò che creo nasce dal quotidiano bisogno di esternare un’emozione, una sensazione, un sentimento: è semplicemente il portare in materia un pezzo di me, il concretizzare un mio  “sentire”.

borsa in velluto millerighe con manici in lanaChe cosa significa per te creare?
Mi sento felice, dolce, appagata nel creare, a volte mi commuovo, a volte mi arrabbio perché ciò che realizzo non è quello che volevo dire ed allora riparto dall’inizio con più grinta di prima. In questo sta anche la spiegazione del mio amore per l’handmade e per la produzione di pezzi unici… perché una volta che ho detto quello che volevo dire, scegliendo istintivamente i materiali, i colori e la tecnica di realizzazione, non ho più voglia di ri-dirlo.

Insomma i miei accessori sono tutte piccole parti di me che escono alla luce del sole attraverso l’uso di tessuti  nuovi o riciclati, attraverso il riuso ed il riciclo di comuni oggetti di scarto, o di semplice cose definite  “vecchie” che prendono nuova vita. Una volta esternate lasciano spazio ad altre che vogliono manifestarsi, magari con forme e tecniche diverse, ma sempre parti di una Sara che ha bisogno di comunicare al mondo attraverso le sue creazioni. Nascono così borse, cappelli, guanti, sciarpe ed altri accessori, oggetti d’arredamento e, quando le mani hanno voglia di viaggiare,  ecco i quadri!

Non c’è niente di più bello delle mani che creano!