Linee e Colori: Borse Anonima|Mente Originali

Categorie: Accessori Di Alessia Fabbri

Forse per le sue origini antiche il feltro è spesso associato a un’idea di “prodotto tradizionale”. Niente di più sbagliato! Per le sue doti che associano la morbidezza della lana a una certa consistenza di spessore, il materiale si presta a infinite applicazioni, come ci dimostra anonima|Mente design, la cui ottima prima collezione di borse e accessori in feltro gioca con colori e linee essenziali con un risultato di grande rigore e raffinatezza.

Non c’è che da ringraziare tutti coloro che hanno espresso apprezzamento per le borse che Laura Giovannini, giovane architetto, aveva cominciato a realizzare per sé, convincendola nel 2010 a proporle al pubblico fondando il marchio anonima|Mente design, oggi in vendita su Blomming.


Con un nome che gioca ironicamente sull’estrema semplificazione formale
, anonima|Mente realizza in realtà  prodotti tutt’altro che anonimi, anzi fortemente caratterizzati dal punto di vista estetico, originali e distintivi. L’essenzialità delle forme vuole opporsi alle mutevoli tendenze della moda, rifiutando la definizione di fashion design, e consente a ciascuno di creare un proprio stile interpretando personalmente ciò che indossa, aiutato anche dall’ampia gamma di colori disponibili.


La parola d’ordine è “autoproduzione”: con questo si intende che il designer non segue solamente la fase di ideazione e progettazione, ma tutto il processo di realizzazione, spesso occupandosene in prima persona, proprio come fa Laura. Ciò consente dal un lato di avere un rapporto più diretto e istantaneo con le proprie creazioni, dall’altro di poter garantire la sostenibilità e l’eticità della produzione, ovvero: attenzione all’utilizzo delle risorse, scelta di materiali riciclabili e riciclati, riduzione al minimo degli scarti di lavorazione.

Su queste basi stanno nascendo le due nuove linee primavera-estate 2011 di cui parleremo presto: una utilizzerà materiali naturali riprendendo lavorazioni tradizionali locali, mentre l’altra avrà uno stile decisamente più urban reinterpretando un materiale tutto da scoprire…