Saponi E Candele 100% Naturali: Conosciamo Mimicat

Categorie: Bellezza, Interviste e Incontri Di Valentina Sangiovanni

Miriam-Morino-Mimicat
Abbiamo intervistato per voi Miriam Morino, conosciuta anche come Mimicat. Il Sapone di Mimi ormai è diventato uno dei nostri shop preferiti. Attento all’ambiente, alla sostenibilità e assolutamente cruelty free, propone sapone artigianale, 100% naturale e fatto solo con prodotti di origine vegetale. Da Mimicat troverete anche candele artigianali, delicati bijoux realizzati con la tecnica del crochet, fino a cuscini in pula di farro, gessetti profumati e quadri di sapone. Ovviamente quando pensate al sapone vegetale non immaginatevi dei freddi e anonimi prodotti. Pensate piuttosto a piccole sculture di sapone. L’accostamento dei colori, dei prodotti, delle forme e dei profumi rende questi oggetti dei gioielli preziosi e raffinati. Non siete curiosi di conoscere Mimicat?

Ciao Mimi. Su Blomming vendi sapone e candele naturali, cosi come burri vegetali profumati. Che cos’è questa attività per te? Semplice passatempo, passione o qualcosa di più? Sta diventando un lavoro?

Ciao Blomming, grazie per la possibilità che mi date di parlare un po del mio lavoro. Questa attività racchiude la mia vita, le mie passioni, tutto quello che fino ad ora ho incamerato, le mie esperienze, i miei studi (ufficiali e da autodidatta!), i luoghi dove ho vissuto, la mia scelta vegan basata sul rispetto per ogni forma vivente (o almeno sull’impegno totale in questo senso) tutto questo e altro ancora è racchiuso in quello che è diventato il mio lavoro a tutti gli effetti, e questo solo grazie alla passione, all’impegno e alla volontà che questo accadesse.Candele-Cera-Di-Soia-Cuore-Nero

Raccontaci come nasce l’idea di creare prodotti naturali. Quando e come hai sentito dentro di te l’esigenza di studiare e poi mettere in pratica, la saponificazione o la produzione delle candele?

La spinta ad autoprodurre, come quella di riciclare il più possibile, credo che sia una cosa assorbita in famiglia. Gli ambienti in cui ho vissuto da adolescente e poi da adulta, col tempo e con l’acquisizione di ulteriori consapevolezze, hanno fatto da collante alla voglia di naturale di creazioni che rispettino e rispecchino la Natura, la Madre Terra, l’ambiente che ci ospita. Credo che infatti il riciclo, l’autoproduzione e la lotta agli sprechi (argomenti molto attuali oggi) siano profondamente collegati alla conservazione dell’ambiente ed al rispetto per la Natura. Il restituire una nuova vita agli oggetti, anziché gettarli nei rifiuti, è un gesto importantissimo e molto dignitoso.Sapone-Artigianale-Arancia-CoccoL’uso parsimonioso delle risorse, gli insegnamenti che mi sono stati trasmessi nel consumare il giusto e senza abusare di quello che la Terra ci offre, credo abbiano contribuito a ciò che amo fare oggi. Quanto alla saponificazione e al far candele credo che l’origine sia la voglia di semplicità, di gesti antichi che rispecchiano la mia anima amante della Natura e figlia devota alla Madre Terra.

Il far sapone per me non rappresenta solo la realizzazione di qualcosa di utile a contrastare i prodotti cosmetici di sintesi, ma è una vera e propria espressione artistica, anche se un’arte non inutile, infatti mescolare insieme l’uso delle erbe a me care, dei colori, provenienti da pigmenti naturali, dei fiori, delle profumazioni, in maniera armoniosa mi permette di sentirmi in qualche modo realizzata e di espimere i miei stati d’animo.

 

Un consiglio per chi ti legge e vorrebbe produrre una propria linea di prodotti naturali come hai fatto tu: a chi ti affidi per la raccolta dei prodotti? Fai tutto da sola o ti appoggi ad aziende biologiche?

Probabilmente il consiglio più sincero che potrei dare è quello di essere determinati e spinti da una vera passione e non dalla “tendenza del momento”. Questa è sempre la chiave di una buona riuscita, secondo me. Oggi questi argomenti sono molto in voga, ma non devono essere una corsa ai ripari, bensì la profonda comprensione che le risorse della Terra non sono infinite e va trattata come faremmo con un’antica Nonna millenaria.Candela-Cera-di-Soia-Mare-Tempesta

Per la raccolta dei miei ingredienti mi affido ancora al buon senso, cerco per quanto possibile di autorprodurmi molti ingredienti, come oleoliti, fiori, frutti ed erbe essiccate, raccolte con criterio e nel loro periodo balsamico. Mi affido ad un produttore locale per l’olio d’Oliva che impiego nel Sapone che è dunque a Km 0. Sto molto attenta alla provenienza degli ingredienti che non posso autoprodurre, li cerco il più possibile a Km 0 è che siano rigorosamente vegetali e di ottima qualità. Sono molto attenta alle certificazioni per il cruelty free e per gli OGM nei miei acquisti. Adopero solo oli essenziali estratti in corrente di vapore e mi affido a una ditta locale di cui ho piena fiducia e che assicura l’alta qualità degli ingredienti utilizzati.

 

Nel tuo shop, oltre a saponi, candele, gessetti profumati ci sono anche accessori artistici creati con la tecnica del crochet. Hai imparato da sola? In quanto tempo? E in genere, da dove trovi ispirazione per i tuoi prodotti?

Si mi piace sperimentare con i materiali, adoro la fiber art e cerco di imparare sempre il più possibile. Evolvere è vitale, ma non amo gli schemi, le regole e le costrizioni, ecco perché il free form e il free style che sto perfezionando sono le tecniche che sento più affini. Usare i filati liberamente come fossero colori che corrono liberi sulla tela senza schemi mi entusiasma, e mi da la possibilità di trasporre in qualche maniera tutto quello che in natura mi affascina, mi inquieta, mi fa stare bene o anche mi impaurisce.

La mia mamma e la mia nonna hanno provato, quando ero piccola, ad insegnarmi le loro tecniche. Per un po le ho anche seguite, ma presto il mio spirito da zingara ha preso il sopravvento e ho abbandonato il nido. Poi, dopo un po di girogavare, mi sono ristabilita in campagna nella casa di mia mamma dove vivo adesso e ho rispolverato le vecchie tecniche.

Le mie ispirazioni provengono dall’ambiente che mi circonda, la natura è un opera d’arte essa stessa e noi tutti\e attingiamo dalle sue meraviglie. Poi però non nego che alcuni contenitori virtuali ci offrono spunti da tutte le parti del mondo!Orecchini-Crochet

Sappiamo che partecipi ancora a molti mercatini. Che ruolo ha avuto, o sta avendo, internet nel successo della tua attività? Ti ha aiutato ad allargare i tuoi orizzonti?

Devo rispondere sì: ogni tanto, se capita qualche mercato contadino o qualche mostra dell’artigianato di zona o alcuni eventi nell’ambito Vegan ci vado più che volentieri. Mi piace il contatto con le persone, poter illustrare loro ciò che faccio di persona. Sentire le reazioni delle persone è un modo per capire la gente come recepisce ciò che faccio, cosa mi dicono, cosa mi consigliano, è piacevole! Internet è un mezzo molto veloce per arrivare alle persone e, per chi come me ha scelto di non aprire un punto vendita, è sicuramente un mezzo che aiuta ad allargare gli orizzonti. Questo accade a me come a tutti quelli che hanno fatto o faranno il mio stesso percorso!

 

Che consigli daresti alle giovani ragazze che vorrebbero avvicinarsi al mondo bio e magari iniziare ad usare solo cosmetici naturali?

Che non potrebbero fare cosa migliore per la loro salute e per la conservazione dell’ambiente. La pelle è l’organo più esteso di tutto il nostro corpo ed è fondamentale averne cura e rispetto, e come detto non solo per noi stessi ma anche per la Madre Terra.Cup-Cake-Sapone-Naturale-Arancia
La tua linea di saponi, così come il tuo blog sta riscuotendo notevole successo. Che progetti hai per il futuro?

Mi fa piacere saperlo! :)

Non sono una persona che pianifica e che fa progetti a lungo termine. Amo vivere giorno per giorno con spensieratezza e prendendo quello che viene. Il mio unico progetto per adesso è fare bene e con competenza il mio lavoro, continuare a studiare ed approfondire sempre di più le materie che amo, le pinte, le erbe, e tutto quello che arriverà sul mio cammino. La vita è un continuo evolversi e non si finisce mai di imparare!

Ciao a tutti!

Per saperne di più di questa fantastica artista/artigiana potete visitare la pagina Facebook Il Sapone della Strega oppure il sito Il Sapone di Mimi. In entrambi gli spazi potrete trovare lo shop, ed è possibile acquistare i suoi meravigliosi prodotti naturali.