Carta Ecologica: Con Repap Scriviamo sulla Pietra

Categorie: Cartoleria Di Alessia Fabbri

quaderni carta di pietraLa parola “paper” letta al contrario è il nome di questa carta che con quella tradizionale ha in comune solo l’aspetto. Repap è ricavata da residui di materiali edili ridotti in polvere e mischiati con resine, riciclati e riciclabili al 100% e biodegradabili, e per il momento è stata utilizzata da Ogami per creare Quotes, un’innovativa linea di taccuini. Le copertine, sviluppate con la direzione creativa di Paolo Frello insieme a Matteo Carruba e Angela Tomasoni, riprendono la cultura delle grafiche elvetiche: colori primari, disegni geometrici e citazioni sempre diverse, come quella di getrude Stein: “A writer should write with his eyes and a painter with his ears”.

Pensate che sia una carta ruvida e rigida? Bè, al contrario! La carta di pietra è impermeabile e resistente e soprattutto soffice. Tre i formati disponibili su Blomming al momento: piccolo, medio, grande.